Lavori di pubblica utilità

Nell’ambito delle misure di contrasto alla crisi occupazionale la Regione del Veneto da alcuni anni stanzia dei finanziamenti per favorire l’impiego di disoccupati nello svolgimento di lavori di pubblica utilità presso i Comuni.

I destinatari sono persone prive di lavoro che non percepiscono alcun ammortizzatore sociale né trattamento pensionistico. Il provvedimento ha l’obiettivo di dare una risposta di tipo non assistenziale a chi non ha altre possibilità di integrare il proprio reddito.

Nel corso di questi ultimi anni abbiamo avviato numerosi progetti di lavori di pubblica utilità in collaborazione con i Comuni della provincia di Treviso, tra cui Vittorio Veneto, Tarzo, Sernaglia dellla Battaglia.